Calcio Italiano, Lega Pro

Viterbese: Inizia l’era Romano, l’obbiettivo è una squadra giovane che possa arrivare lontano

Il nuovo Presidente si è presentato in sala stampa con la sciarpa gialloblù donata dai tifosi e ha risposto per quasi mezz’ora alle domande dei cronisti. Tanti i temi trattati durante l’incontro: dal cambio del nome imminente (da Viterbese Castrense a Viterbese) alla speranza di rivedere la Pratogiardino, passando per la campagna acquisti che entrerà nel vivo a partire da oggi.

“Domani conoscerete i primi nomi – ha spiegato il neopresidente -. Annunciarli prima era impossibile perché la società apparteneva ancora a Piero Camilli. Adesso gli accordi verbali possono diventare ufficiali. Vogliamo costruire una squadra giovane che possa arrivare lontano grazie alla programmazione. Chiedo ai tifosi di starci vicino e chiedo lo stesso agli imprenditori locali – ha concluso il numero uno gialloblù -. Dopo le tensioni passate spero con tutto il cuore di riavvicinare i viterbesi alla Viterbese. Con la mia società investirò in tecnologia nello stadio, per renderlo più accogliente perché il calcio è spettacolo. Dateci un po’ di pazienza e vedrete che faremo un buon lavoro”.

Previous ArticleNext Article